Aiuti AMO chi aiuta

Aiuti AMO chi aiuta

Cari Amici,

non appena ci siamo resi conto  di quello che stava succedendo a causa del Covid-19, il nostro pensiero è andato a Osvaldo. Ci siamo chiesti cosa avrebbe fatto lui se fosse stato al nostro posto. Conoscendolo e avendolo visto più volte in azione, la risposta non ha tardato ad arrivare: Osvaldo avrebbe aiutato.

Avrebbe smosso mari e monti per dare il suo supporto. Avrebbe fatto il possibile e anche l’impossibile.

Insieme  a questa consapevolezza, ci è stato subito chiaro, una volta di più, che il nostro Osvy era lì a spronarci e a indicarci la strada da seguire. Lui è stato, è, e sempre sarà  la nostra guida.

Così abbiamo iniziato a raccogliere le idee e a dare la caccia a tutte le informazioni che potessero essere utili al nostro fine. Ci siamo messi in contatto con il reparto di pneumologia del Maggiore di Cremona e con ATS Valpadana. Abbiamo parlato con i medici per capire di cosa avessero bisogno e tramite le nostre conoscenze e un serrato passaparola, siamo riusciti a individuare i fornitori a cui rivolgerci.

La situazione infatti, ci è apparsa subito così grave da farci accantonare, temporaneamente, i progetti che la nostra associazione aveva in serbo nel  medio/lungo periodo e da farci decidere di investire praticamente tutti i fondi, che avevamo in cassa, nell’acquisto di un respiratore polmonare del valore di 9.885,00 €,  da donare al reparto di pneumologia dell’Ospedale di Cremona. Questo acquisto è stato fatto il 13/03/20.

Come ben potrete immaginare, ci siamo resi conto che comunque, moltissimo restava da fare e che viste le cifre importanti, da soli non ce l’avremmo mai fatta. Da qui è nata l’idea di promuovere una raccolta fondi per l’acquisto diretto di presidi medici, la cui consegna non richiedesse tempi d’attesa biblici, il tutto sempre in base alle indicazioni dirette dei medici dei reparti impegnati  in prima linea.

Così, cercando di seguire queste linee guida, la macchina della Associazione Marcotti Osvaldo è partita.

La nostra meta è stata subito chiara; aiutare chi ci sta aiutando (#aiutiAMOchiaiuta).

Non abbiamo fatto in tempo a chiedere il Vostro aiuto, che prontamente ci avete risposto, numerosi, sensibili e attenti.

A oggi, 31 marzo 2020, nel bel mezzo di questo inaspettato marasma, dove dolore e speranza si mischiano, dove è rischioso anche portare a termine azioni banali e i morti sono sempre troppi, voi ci avete donato € 23.870,00 !

Con questi fondi, grazie alla Vostra fiducia, siamo riusciti ad acquistare anche  mascherine,  tute protettive e gel disinfettante che abbiamo donato ai dipendenti della Fondazione Elisabetta Germani di Cingia de’ Botti, per il valore di € 6.431,40. Purtroppo, molte residenze per anziani sono in affanno nel reperimento di questi dispositivi e anche noi abbiamo avuto diverse difficoltà.

Sempre per merito Vostro, abbiamo potuto acquistare maschere per ventilatori per una cifra pari a € 1.195,60. Le maschere sono state consegnate direttamente al reparto di pneumologia dell’Ospedale di Cremona.

Ieri, inoltre, abbiamo fatto consegnare al Pronto Soccorso, sempre dell’Ospedale Maggiore di Cremona, un ecografo del valore di € 13.176,00  ! La richiesta di quest’ultimo presidio medico ci è arrivata direttamente dai dottori del Pronto Soccorso e le sue caratteristiche validate direttamente dal primario Dott. Cuzzoli.

Tutti questi presidi sono stati donati ai nostri operatori sanitari per curare i pazienti affetti da Corona Virus.

Ma non ci fermiamo qui! Se vorrete continuare a donare, riusciremo ad acquistare e a donare altro materiale.

Se la AMO Onlus ha fatto partire la macchina, voi con le Vostre donazioni e i Vostri sacrifici, state fornendo il carburante per raggiungere la meta; aiutiAMO chi  aiuta.

Per questo motivo, vorremmo ringraziarVi una volta ancora.

Vi terremo aggiornati!

GRAZIE E SCUSAMI