Associazione Marcotti Osvaldo

Associazione Marcotti Osvaldo

A.M.O. che è l’acronimo di “Associazione Marcotti Osvaldo”

La nascita e gli obiettivi dell'associazione

Il 22 Aprile 2019 è nata a Cingia de’ Botti l’Associazione per ricordare Osvaldo Marcotti, ingegnere 40enne affetto da atrofia muscolare, scomparso nello scorso mese di febbraio, fondata da un gruppo di Amici con l’appoggio della famiglia.

La A.M.O. che è l’acronimo di “Associazione Marcotti Osvaldo”, intende operare nei settori di beneficenza e assistenza sociale e socio-sanitaria svolgendo le seguenti attività primarie:

  • Aiutare persone affette da SMA (Atrofia muscolare spinale) o altre malattie genetiche degenerative contribuendo all’acquisto di beni e presidi medici che possano agevolarli nello svolgimento delle loro attività di formazione, lavoro e vita quotidiana;
  • Aiutare persone affette da SMA o altre malattie genetiche degenerative con servizi che favoriscano l’integrazione sociale, scolastica e lavorativa e l’autonomia personale;
  • Aiutare persone affette da malattie genetiche e le loro famiglie durante la degenza in ospedale o strutture di cura;
  • Attività di volontariato rivolta a persone disabili e bisognose di assistenza motoria.
  • Partecipare e promuovere attività ed eventi volti all’acquisizione di fondi da destinare all’associazione.
  • Assegnazione di borse di studio destinate a ragazzi con disabilita e bisognosi di sostegno economico;
  • Donazioni ai fini della ricerca per malattie genetiche o degenerative.

Oltre che

  • Creare borse di studio per ragazzi affetti da malattie genetiche, nei vari settori scolastici;
  • Creare borse di studio per ragazzi disabili e/o bisognosi del Liceo Scientifico Aselli, scuola nella quale Osvaldo aveva studiato;
  • Donare all’Associazione ASAMSI contributi per la ricerca sulla SMA;
  • Aiutare ragazzi del territorio Cremonese affetti da malattie genetiche e bisognosi di un nostro contributo.